divinazioneChe siano Tarocchi, I-ching, Rune, Buzios o che usiate il pendolo, la sfera di cristallo o la ceromanzia su una cosa non vi è dubbio e non vi sarà mai: il responso è sempre esatto e noi, con esso non centriamo nulla, siamo solo dei tramiti.

La nostra bravura, se proprio teniamo ad averne una, consiste solo ed unicamente nell’accettare il suggerimento di quel qualcosa di Divino che parla attraverso i Tarocchi e ripeterlo.
Quanto più un cartomante dimentica se stesso e si abbandona alla divinità che attraverso le Carte svela l’inimmaginabile e ripete senza interferire il responso suggeritogli più è bravo o brava ed oggi ho avuto l’ennesima conferma di ciò.

La divinazione non ha a che fare con la psicologia o ciò che l’inconscio sa o non sa. La divinazione ha a che fare per sua stessa natura solo ed unicamente con il divino, il nostro piccolo ego non centra nulla. La nostra intuizione e la nostra umana sapienza e il tanto intelletto razionale sono ornamenti quando si parla di divinazione, ma sono certa che il mio racconto sarà più chiaro di mille discorsi.

Come sapete, dal 2005, oltre ai Tarocchi, leggo anche l’I-ching, un mezzo divinatorio pieno di fascino e saggezza che racchiude in sè tutta la sapienza dell’antica Cina.
Qualche mese fa ho iniziato a stilare il Calendario Eventi di Cronache Esoteriche e qualche settimana fa, prima di fissare le date in modo definitivo ho deciso di chiedere consiglio all’I-ching e d’informarmi circa ogni singolo evento così da fare le cose per bene.

Sebbene l’i-ching mi abbia confortata dicendomi che gli eventi in programma sarebbero molto piaciuti mi ha messa in guardia e, sinceramente contrariata e inqueitata, dicendomi che i miei progetti sarebbero andati a monte, ma ciò sarebbe stato un bene. Per quel che riguarda i miei corsi e seminari, poi, è stato ancora più drastico esprimendo il parere che non avrei dovuto in alcun modo farli perché… be ve lo dirò al momento opportuno il perché, abbiate pazienza e perdonate un po’ di scaramanzia. La cosa importante è che allora io non capì nulla di nulla. Alla fine dei responsi ero più confusa di prima. Gli eventi andavano bene ma non si dovevano fare. Avrebbero avuto successo ma tutto era da rimandare ed io? Io non potevo tenere nessuna conferenza, corso o seminario cosa voleva dire?

Allora non aveva elementi sufficienti. Interpretai a mio modo, aiutata dall’intelletto e l’intuito ma il desiderio, le paure, l’ostinazione, non mi permisero di vedere fino in fondo, con chiarezza, almeno fino ad oggi.

Oggi ho dovuto disdire tutti gli eventi da tenere in sede.
Sono accadute cose che non avrei mai e poi mai immaginato che mi hanno costretta ad annullare l’intera stagione eventi ma, cosa più importante, so già da ora che, sebbene davanti a me si presentano tante difficoltà alla fine trarrò più benefici di quanti ne avrei potuti sperare realizzando il desidarato calendario.

L’emozione che provo in questo momento è inspiegabile e al tempo stesso impareggiabile.
Ancora una volta, la divinazione mi mostra in modo chiaro e inequivocabile quanto siamo piccoli noi umani. Quale Wirth o Trama che dir si viglia si dispiega dinnazi a noi splendida e insondabile, perfettamente ordinata. ancora una volta, sono testimone del fatto che non il caso ma la mano divina muove l’oracolo e non l’intuito ma l’ispirazione divina ne da il responso.

Non posso aggiungere null’altro se non Grazie, al Destino, all’Universo, agli Dèi, agli Spiriti e a qualsiasi cosa vogliate e comunque vogliate chiamarla, per la loro infallibile guida, per avermi permesso di esercitare un’arte tanto nobile da rendermi testimone e strumento di una conoscenza che valica i limiti umani pur restando io un piccolo granellino di sabbia.

La Luce di Thot guid sempre i vostri passi,
un abbraccio Bimbasperduta.